The Ring NeverendinGravel

DSC04456a

Calo il Poker!
dopo Tratturi H2O200 Outskirts… l’Opera Omnia

Con troppo asfalto per essere una Gravel, un anello di 175 km di sentieri, ciclabili, marciapiedi, sottopassi, fango, sabbia millenaria, forse ghiaccio e tanta acqua, spero al fianco e non dal Cielo.
Segmenti che omaggeranno #Gravelness #Topa #GraveldelDuca ma anche #Outskirts con il passaggio sul temibile BaldasBridge.

DSC04457bw

Tipo di bicicletta? Gravel, Adventure, Fat, SS, Ebike con sosta per ricarica

#TheRing

Il percorso
34% Terra
66% no Terra, compreso cemento, ciclabili e suoi fratelli.
dislivello inesistente.
95% fuori dal traffico di statali o strade bastarde, al massimo bisognerà attraversarle su rotonde o grazie a semafori.
20 e più, sono le Trattorie lungo l’anello, fermatevi pure, nessuno ci corre dietro.
km 0 a Cusano, ovvio…

ultimo km, identico alla Tratturi, arrivati non appoggiate la bici contro le auto in sosta, qualcuno potrebbe arrabbiarsi!
Cani, forse un paio, forse no…

Il nemico numero uno, il Vento, se ci sarà saranno axx per tutti.

… a mio parere #TheRing è il vero 360° per bici allroad…

Gira a destra, da qualche parte salteremo fuori!

mapsterro5

in Private Edition la traccia qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Appunti di Viaggio e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...